Parmareggio informa

Scopri il mondo Parmareggio in tutte le sue forme.

EFFICIENZA ENERGETICA: PARMAREGGIO UN ESEMPIO
Pubblicato il 15/07/2016 nella categoria Public relations

Il 12 luglio scorso Parmareggio è stata invitata alla Tavola Rotonda organizzata da Hera di Modena sul tema “Efficienza energetica. Da obbligo a opportunità: scenari possibili per un nuovo mercato”, in qualità di detentore del primo progetto di Certificati Bianchi industriali approvato a livello nazionale.
I Certificati Bianchi rappresentano un riconoscimento economico rilasciato dal GSE, Gestore Servizi Energetici, a fronte di interventi realizzati per rendere più efficienti e meno energivori gli impianti tecnologici.
Già nel 2006 Unigrana aveva ottenuto dei Titoli di Efficienza Energetica, i “Certificati Bianchi” appunto, a seguito di un progetto di risparmio energetico conseguito con la ristrutturazione degli impianti tecnologici del burrificio svolto in collaborazione con Hera. Il progetto aveva riguardato la realizzazione di un impianto che serviva a migliorare l’efficienza energetica nelle fasi di produzione del burro. L’idea base utilizzata in questo progetto era stata quella di razionalizzare al meglio i processi termici intermedi necessari alla lavorazione delle panne e dei derivati, in pratica si è trattato di fare incrociare in appositi scambiatori di calore i prodotti caldi che devono essere raffreddati con i prodotti freddi che devono essere riscaldati. I Certificati Bianchi di Unigrana furono i primi in Italia rilasciati nel settore industriale. Il progetto produsse un’interessante riduzione dei consumi di metano, energia elettrica ed acqua negli impianti del burrificio, dove, per la trasformazione della panna in burro, l’impresa registra i maggiori consumi di energia.
Dal 2006 ad oggi, tutti gli interventi realizzati negli stabilimenti di Modena e di Montecavolo di Quattro Castella (RE), sugli impianti utilizzatori di energia elettrica, gas e acqua sono stati pensati, progettati e realizzati nell’ottica della massima efficienza e minore consumo. Tutt’ora i successi di tale filosofia sono evidenti dai risultati ottenuti e confermati anche dal riconoscimento di altri Certificati Bianchi. In particolare sono stati approvati dal GSE altri 2 progetti riguardanti, la centrale frigo a servizio del Burrificio e la centrale aria compressa a servizio di tutto lo stabilimento di Modena.