Parmareggio informa

Scopri il mondo Parmareggio in tutte le sue forme.

L'ABC DELLA MERENDA VINCE IL PREMIO FOOD
Pubblicato il 18/02/2016 nella categoria Prodotti e innovazione

Martedì 16 febbraio, si è tenuta a Milano presso la sede del Sole 24 Ore, la premiazione di Premio Food, il match dedicato all'innovazione, giunto quest'anno alla seconda edizione.

Grande soddisfazioni per due delle tre referenze Parmareggio, L’ABC della merenda, L’ABC della frutta e i Cremosini, che abbiamo candidato: L’ABC DELLA MERENDA si è aggiudicato il 1° posto nella categoria FUORI PASTO, mentre i CREMOSINI hanno ottenuto il 3° POSTO nella categoria FORMAGGI, dietro la Robiola senza lattosio di Nonno Nanni e il formaggio Occelli in foglie di Castagno.


Da regolamento era possibile candidare prodotti che sono stati lanciati o rilanciati a partire da gennaio 2014. La selezione si è sviluppata in tre fasi, ciascuna delle quali ha avuto pari importanza sull’esito della valutazione finale:
1) il giudizio di mercato: Nielsen ha misurato le performance di ciascun prodotto in lizza sulla base dei dati del proprio panel di rilevazione retail. Per i prodotti in lancio quota di mercato a valore, valore assoluto di vendite e penetrazione distributiva ponderata nel periodo del lancio, calcolato sino a un massimo di sei mesi, mentre per i prodotti già presenti sul mercato è stata valutata la crescita di quota, valore assoluto della crescita di vendite e crescita distributiva nel periodo del rilancio, calcolato anche questo sino a un massimo di sei mesi;
2) il giudizio dei retailer: buyer e manager della grande distribuzione organizzata hanno valutato attraverso un circuito digitale i prodotti partecipanti in base ai seguenti parametri: innovazione, packaging, rapporto qualità/prezzo, attività di trade marketing, attività di category, eco-sostenibilità, gusto;
3) il giudizio degli esperti: un team composto da professionisti delle ricerche di mercato e della comunicazione ha espresso una graduatoria per categoria basata sui seguenti parametri: strategia di comunicazione e promozione, web&social strategy, posizionamento del prodotto, livello di servizio offerto, prezzo, packaging, livello di innovazione, gusto.

A questa competizione si sono candidate 115 aziende food&beverage con 207 prodotti, per un totale di 809 codici ean. Sono state suddivise e raggruppate in 16 categorie merceologiche partendo dalla classificazione ECR (bakery e pane, bevande e preparati, carni e uova, condimenti e salse, conserve, dolciario, formaggi, freddo, frutta e vegetali, fuori pasto, ingredienti base, insapori, latticini e assimilabili, petfood, piatti pronti, primo piatto, olio e aceto).