I topolini Parmareggio

Gioca, impara e cucina con i Topolini Parmareggio.

Le vostre ricette

Torta di mele

Caricata il 15/11/2015 nella sezione Dolci

 

0 voti

 

Prodotti Parmareggio usati:
Burro

Altri ingredienti:
250 g di Burro Parmareggio
125 g di farina 00
125 g di fecola di patate
1 bustina di lievito chimico in polvere
la buccia grattugiata di limone
6 tuorli e 3 albumi
1 bustina di vanillina
250 g di zucchero
2 mele
zucchero al velo vanigliato

Descrizione ricetta:
Accendere il forno a 180°.
Separate i tuorli dagli albumi, tenendo 3 di questi ultimi da parte.
Con un mestolo di legno o con l'aiuto di un mixer, lavorate il burro a crema con metà dello zucchero e la vanillina; aggiungete poi i 6 tuorli, uno alla volta, avendo cura di amalgamare bene ogni tuorlo prima di aggiungerne un altro; procedete così fino ad ottenere un composto chiaro, cremoso e senza grumi, poi grattugiate la buccia di 1 limone e aggiungetela al composto.
In un altro recipiente dai bordi alti, ponete i 3 albumi con un pizzico di sale e montateli a neve con le fruste di uno sbattitore elettrico poi, sempre sbattendo, aggiungete l'altra metà dello zucchero avanzato.
Mischiate e setacciate la farina con la fecola di patate e il lievito in polvere, poi aggiungeteli poco alla volta al composto di burro e uova.
Ora incorporate molto delicatamente gli albumi al composto di burro, tuorli e farina, mescolando con un mestolo dal basso verso l'alto per incamerare aria e stando attenti a non afflosciare gli albumi.
Tagliate a cubetti una mela e versateli nell'impasto.
Imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di 28 cm e versatevi l'impasto ottenuto, adagiandovi sopra le fettine di una mela.
Ponetela nel forno già caldo per almeno 50 minuti.
Prima di sfornare la torta, accertatevi dell'avvenuta cottura, punzecchiandola con uno stuzzicadenti da spiedini: se lo estrarrete completamente asciutto, la torta sarà cotta.
Quando la torta si sarà raffreddata, disponetela su un piatto da portata e cospargetela di abbondante zucchero a velo vanigliato.